Duplicating
Tour copied successfully!

Points Of Interest

Point #1
Generale Nathaneal Greene

501 US-1 ALT, Washington, DC 20002, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Horse Statue
https://http://www.ushistory.org/valleyforge/served/greene.html

Ecco la nostra prima destinazione, la statua del Generale Nathaneal Greene. Hai mai sentito parlare di lui? Non molti lo conoscono. Era un Generale Maggiore dell'Esercito Continentale nella Guerra d’Indipendenza Americana. Egli rivendica la sua fama per il fatto che George Washington pensava a lui come al suo ufficiale più affidabile e dotato. Non male! Continua a guidare intorno al parco così ti racconto quello che so. Il generale Greene è nato a Rhode Island nel 1742, in una famiglia di devoti quaccheri. Amava leggere e aveva una biblioteca piuttosto grande. Ma quando aggiunse libri militari alla sua collezione, ricevette molta disapprovazione dalla chiesa quacchera. I quaccheri sono pacifisti. A loro non piace la guerra. Cosi quando Green presenziò a una parata militare a sostegno di una violenta ribellione contro l'Inghilterra, fu espulso dalla sua chiesa. Si sposò con Catharine Littlefield, che tra l'altro era circa 12 anni più giovane di lui, e hanno avuto 6 bambini. Ma torniamo alla sua carriera militare. Ebbe un tale successo guidando truppe e combattendo battaglie durante la Guerra d’Indipendenza, che il legislatore statale votò per donargli 10.000 ghinee. Cos'è una ghinea? Beh, fondamentalmente sono dei polli davvero muti e stupidi. Ma sono gustosi. Quindi suppongo che sia un bel regalo. Il Generale Greene si ritirò dal servizio militare e si stabilì in una piantagione con sua moglie e i bambini. Sfortunatamente però, partì per un viaggio d'affari un anno dopo e si fermò in una piantagione di un amico per vedere i suoi campi di riso. Passò un po’ troppo tempo al sole a cavalcare il suo cavallo in questa piantagione di riso e morì per un colpo di calore pochi giorni dopo l’inizio del suo viaggio. Aveva solo 44 anni. Qui non sappiamo nulla del cavallo presente nella statua. Spero che non sia quello sia quelli che stava cavalcando quando ha avuto quel colpo di calore che l'ha ucciso, ma chi lo sa. Gira a destra in Maryland Avenue, in direzione ovest. Poi gira a sinistra in 1st Street North West. \r

Point #2
Ulysses S. Grant and Cincinnati

60 Pennsylvania Ave NW, Washington, DC 20500, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : statue
https://www.aoc.gov/capitol-grounds/ulysses-s-grant-memorial

Questa prossima statua è divertente, perché abbiamo alcune buone informazioni sul fantastico cavallo che Ulysses S. Grant sta cavalcando. Prova ad accostare da qualche parte sul lato della strada per ottenere da me tutte​ ​le informazioni. Stiamo per arrivare davanti alla statua, gira intorno a Garfield Circle e torna indietro da questa strada. Quando avremo finito, usciremo su Pennsylvania Avenue; ti sembrerà di stare guidando attraverso un parcheggio nel lato sbagliato, ma va bene così. Vai e basta. Bene, il nome del cavallo di Ulysses S. Grant era Cincinnati ed era il cavallo preferito di Grant. Il padre di Cincinnati era Lexington, che all'epoca deteneva il record per i 6 km più veloci in una gara di corsa per cavalli. Era stato regalato a Grant da un signore che sosteneva che Cincinnati fosse il cavallo più bello del mondo. L'uomo chiese a Grant di promettergli che quel fidato destriero non sarebbe mai stato maltrattato. Grant lo promise e Cincinnati fu suo. Questo bellissimo cavallo color castagna era alto 172 \rcentimetri. Per ci non conosce le misure del cavallo, era alto quasi 167 cm al garrese. Quindi Cincinnati era un grande ragazzo! Era conosciuto per avere una personalità tranquilla, quasi pigra, tranne durante il tempo di guerra. Sembrava che i suoni della battaglia facessero scorrere il sangue nelle sue vene e lui era sempre ansioso di buttarsi nella mischia. Ulysses S. Grant amava così tanto Cincinnati che permetteva solo a due altre persone di cavalcarlo. L’Ammiraglio Daniel Ammen e il Presidente Abraham Lincoln. Quando questa amata cavalcatura raggiunse l’anzianità, fu portato nella fattoria dell'Ammiraglio Ammen nel Maryland per vivere il resto dei suoi giorni. Questa è la seconda più grande statua di cavalli negli Stati Uniti e la quarta più grande al mondo. Se eri curioso di sapere di più del ragazzo che cavalcava Cincinnati, questo è il diciottesimo presidente degli Stati Uniti Stati, Ulysses S. Grant. Ha guidato l'Esercito dell'Unione per una vittoria sulla Confederazione durante la presidenza di Abraham Lincoln. Ed ecco un fatto divertente per te. Il suo nome fu scelto poche settimane dopo la sua nascita, in una riunione di famiglia in cui tutti mettono i nomi in un cappello. Il nome "Ulysses" fu estratto a caso dal cappello e coì fu. È così che il diciottesimo presidente americano ha ottenuto il suo nome. Ebbe un legame speciale e un grande amore per i cavalli sin da quando era bambino e sviluppò un'incredibile capacità di cavalcare e gestire i cavalli. Mentre frequentava la West Point, Ulysses stabilì un record di salto in alto a cavallo che è durato 25 anni! Ben fatto Presidente Grant!! Ok, se hai già guidato intorno a Garfield Circle, continua a seguire 1st Street e fai il giro della rotatoria che si trova appena a nord del memoriale di Ulysses S. Grant. Esci dalla rotatoria e vai verso ovest sulla Pennsylvania Avenue North West. Ricorda, sembra un parcheggio. E a proposito, quell’enorme edificio a cupola di fronte al memoriale è il Campidoglio degli Stati Uniti. \r

Point #3
Major General Winfield Scott Hancock

PENNSYLVANIA AVE & 7TH ST NW fs wb, Washington, DC 20004, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Winfield_Scott_Hancock

Ehilà! Davanti alla tua destra c'è la statua del cavallo del Generale Maggiore Winfield Scott Hancock. È una statua fantastica ma non ci passeremo molto tempo perché non sappiamo nulla riguardo al cavallo. Winfield Scott Hancock deve la sua fama per il suo tempo trascorso come comandante alla Battaglia di Gettysburg. Fu ferito nella battaglia quando un proiettile colpì il pomello della sua sella, causando frammenti di legno e un grosso chiodo piegato dalla sella perforò la parte interna della coscia. Soffrì per gli effetti della ferita della battaglia per il resto della guerra.

Point #4
General Casimir Pulaski

1275 Pennsylvania Ave NW, Washington, DC 20004, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Casimir_Pulaski

Bene. Stiamo arrivando alla nostra prossima destinazione. Subito dopo questo incrocio alla tua destra​ ​c’è Freedom Plaza. Se vuoi rallentare o accostare e parcheggiare per avere una visione migliore, fallo pure! Ecco la statua del generale Casimir Pulaski. Chi? Sì, non ne avevo mai sentito parlare prima, ma è un tipo davvero figo. Vorrei avere qualche buona informazione sul cavallo che viene cavalcato ma non ne ho; quindi immagino che ti parlerò solo del generale Pulaski. Era conosciuto come il "Padre della Cavalleria Americana" anche se è nato in Polonia nel 1745. All'età di 8 anni era già​ ​pratico di \rcavallo e dell’abilità di sparare in preparazione alla guerra. Alla veneranda età di​ ​15 anni, si unì alla causa della rivolta contro gli zar russi che stavano devastando​ ​la Polonia. Sfortunatamente per Pulaski, dopo 10 lunghi anni di combattimenti, la sua rivoluzione fu schiacciata dal​ ​potere nemico. E cosa fai quando succede una cosa del genere? Ti sposti​ ​in Francia, che è quello che ha fatto. Mentre era lì, Pulaski conobbe un ragazzo di nome Benjamin Franklin, che proprio per caso stava cercando alcuni buoni comandanti militari per aiutarlo con la sua nascente rivoluzione contro la corona. Portò la prima nave in​ ​America, dove George Washington nominò immediatamente Pulaski come comandante​ ​della sua guardia del corpo personale. Pensa quanto l’ha aiutato la sua reputazione di essere il miglior cavaliere in Europa. Ha iniziato la sua carriera militare in America salvando la vita di George Washington. Pare che gli inglesi avessero superato le linee americane e stessero andando dritti verso George quando Pulaski mandò alla carica un'unità di cavalleria di 30 uomini. Pulaski rimase ferito in quell'attacco, ma salvò George Washington, che come tutti sappiamo ha finito per diventare il primo presidente degli Stati Uniti. Washington ha premiato Pulaski per il suo coraggio e la sua abilità, nominandolo primo comandante di tutte le forze di cavalleria Americane. Pulaski scrisse un libro sulle tattiche, l'organizzazione e le strategie di cavalleria americana, che sono in realtà ancora usate nelle attuali operazioni di cavalleria statunitense. Direi che è fantastico! Gira a destra alla 14° e poi subito a sinistra.

Point #5
William Tecumseh Sherman

1469-1499 Pennsylvania Ave NW, Washington, DC 20004, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/William_Tecumseh_Sherman

Svolta qui a sinistra e vedrai un grande parco sulla tua destra, con una statua di un cavallo nel mezzo. Se vuoi parcheggiare e andare a dare un'occhiata più da vicino, io dico di farlo. Questo è il generale William Tecumseh Sherman. Era un generale dell'Esercito dell'Unione durante la Guerra Civile Americana. Ma questo è un tour sulle statue di cavalli, quindi sono riuscito a trovare alcune informazioni divertenti sui destrieri del Generale Sherman. Prima ci fu Sam. Alcuni cavalli furono feriti nella battaglia della guerra civile di Shiloh nel 1862 e Sam fu uno di loro. Tuttavia Sam si riprese dalle sue ferite e in seguito in seguito si guadagnò la reputazione di essere "sempre affamato e mai zoppo". Presumibilmente, Sam era il secondo cavallo preferito del generale Sherman. \rC'è stato anche il cavallo Lexington, ma probabilmente non ha visto alcun tipo di battaglia. \rUn'altra cavalcatura del Generale fu Dolly. Secondo quanto riferito, si trattava di una cavalla esuberante e di temperamento. Durante un raid Confederato, Dolly fu catturata. La risposta di Sherman per aver perso il suo cavallo? Fu contento al pensiero che Dolly avrebbe spezzato il collo al primo ribelle che aveva cercato di cavalcarla. Immagino che non sia mai stata un "cavallo preferito". \rE infine c'era Duke. Immagino che Duke sia il cavallo che sta cavalcando il Generale, perché era il preferito di Sherman. Duke era di un brillante color baio con una fiamma bianca sulla fronte e un calzino bianco sulla gamba posteriore sinistra. Sherman raccontò che Duke fu il cavallo che montò \rogni giorno ad Atlanta. Aveva anche fatto dipingere un ritratto di Duke dopo la guerra, e lo aveva appeso nel suo ufficio. \r Ora, se vuoi sapere qualcosa sul generale Sherman, ecco 10 fatti che potresti non conoscere: \r \r1. Prese il nome da un capo indiano Shawnee e da bambino ebbe il soprannome di "Cump". 2. Sposò sua sorella adottiva. Davvero. 3. Lasciò l'esercito per diventare banchiere. 4. Ebbe un ruolo importante nel dare il via alla Corsa all’Oro Californiana. 5. Si arruolò nuovamente nell'esercito dopo che il presidente Lincoln chiede a 750.000 volontari di arruolarsi dopo l'inizio della guerra civile. 6. Ebbe un crollo mentale durante la guerra e fu etichettato come un "pazzo" da molti giornali dell’epoca. 7. Fu il migliore amico di Ulysses S. Grant. 8. Anche se stava combattendo per l'Unione, simpatizzava con i proprietari di schiavi confederati e il loro modo di vivere. Quindi sì, NON era un abolizionista. 9. Per tutta la vita fu un fan del teatro. L'Amleto di Shakespeare era uno dei suoi preferiti 10. William T. Sherman coniò il termine "La guerra è l’inferno" \rQuindi eccoti. Spero che tu abbia imparato qualcosa. La nostra prossima statua di un cavallo è dietro l'angolo. Gira a destra su Constitution Avenue, poi ancora a destra su Virginia Avenue, poi a destra sulla 18th Street North West. \r

Point #6
Washington Monument

Constitution Ave & 15th St NW, Washington, DC 20230, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Monument
https://en.wikipedia.org/wiki/Washington_Monument

Dovresti passare davanti a un edificio molto alto a forma di matita che si trova alla tua sinistra. Quello è il​ ​Monumento a Washington. UCPlaces offre un tour di Washington DC che include questo monumento​, ​insieme ad altri importanti punti di riferimento del Distretto di Columbia. Puoi dare un’occhiata. Ma visto che per qualche minuto guideremo senza vedere statue di cavalli, ti racconterò alcuni fatti divertenti sul​ ​Monumento di Washington. È costruito con tre diversi tipi di granito e arenaria e​ ​non c'è cemento che tiene insieme i mattoni. La parte superiore del monumento è fatta di​ ​alluminio. Il primo giro in ascensore ha richiesto 20 minuti. Inoltre, a quei tempi​ ​la gente pensava che l'ascensore fosse troppo pericoloso per donne e bambini, quindi era permesso salire solo agli uomini. E infine, dalla cima del monumento si può vedere per oltre 50 km! Fantastico! Rimani su Constitution Avenue fino a raggiungere Virginia Avenue e gira a destra. \r

Point #7
Simon Bolivar and Palomo

201 18th St NW, Washington, DC 20006, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Palomo_(horse)

La prossima destinazione, che si trova alla tua destra, non rappresenta un eroe e un cavallo da guerra americani, ma è comunque una bella statua e io ho alcune informazioni sul cavallo, quindi parliamone! Ma assicurati di girare a destra quando arrivi alla 20th Street North West. Questa statua è del Liberatore Latino-americano Simon Bolivar​ ​e del suo amato cavallo Palomo. E come \rsempre, parliamo prima del cavallo! Palomo era bianco, molto alto, e aveva una coda che raggiungeva quasi il suolo, anche se la statua non rende molta giustizia alla realtà. La leggenda su Palomo è nata così: Simon Bolivar visitò Santa Rosa all'inizio​ ​1814, in una delle sue battute d’arresto nella guerra in Venezuela. Mentre cavalcava in città, il suo cavallo​ ​divenne esausto e si rifiutò di continuare. Bolivar chiede a una guida locale di condurlo in città​ ​e lungo la strada, questa guida raccontò a Bolivar di un sogno che aveva avuto sua moglie, nel quale aveva visto sé stessa mentre regalava uno dei loro puledri appena nati a un famoso generale come regalo. La guida in realtà non si rese conto che Bolivar era un famoso generale fino a quando gli parlò del sogno. Cosi quando Bolivar lasciò la città, chiese alla guida di dire alla moglie di tenere il puledro per lui. Cinque anni dopo Bolivar tornò, e ricevette il puledro come promesso. Il nome Palomo significa "colomba". I cavalli bianchi sono in genere di colore grigio scuro e diventano più chiari ogni anno. Quindi come giovane puledro, Palomo era grigio come una colomba ed è così che ha preso il suo nome. \rBella storia, vero? Che dire di questo Simon Bolivar? Beh, era un politico venezuelano e capo militare nei primi anni del 1800. Ha effettivamente liberato ciò che ora è conosciuto come le repubbliche di Venezuela, Bolivia, Colombia, Ecuador e Perù dall'Impero Spagnolo. Sono cinque stati interi! Oggi è visto come un'icona nazionale in Sud America, ed è anche considerato uno dei grandi leader dei movimenti indipendentisti ispanici. Quindi, eccoti Alla nostra prossima statua di un cavallo! Prosegui lungo la 20th Street e poi gira a sinistra sulla Pennsylvania Avenue North West. \r

Point #8
Directions/George Washington

820 20th St NW, Washington, DC 20006, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Directions/Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/George_Washington

Ehi! Non dimenticare di girare a sinistra su Pennsylvania Avenue North West. Stiamo andando al Washington Circle ora e non per coincidenza, nel mezzo c'è una statua di George Washington con il suo cavallo sulla destra! Non dimenticare, puoi continuare a guidare nella rotatoria per ottenere tutti i dettagli di questa bellissima statua. George Washington è stato il primo presidente degli Stati Uniti. Ma questo è un tour sui cavalli, quindi parliamo del suo cavallo! George Washington ebbe due cavalli preferiti, durante la Guerra d’indipendenza Americana. Uno si chiamava Nelson e l'altro Blueskin. Nelson era il cavallo che George Washington usava di solito in battaglia, perché era più calmo nei confronti degli spari e delle esplosioni dei cannoni. Era un cavallo molto alto, color castano, con una fiamma bianca sul viso e le gambe bianche. Washington amò molto questo cavallo e lo fece ritirare nella sua fattoria dopo la fine della guerra. \r

Point #9
George Washington and Blueskin

2207b K St NW, Washington, DC 20037, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Lieutenant_General_George_Washington_(statue)

Anche se Nelson era il cavallo preferito, probabilmente il cavallo raffigurato in questa statua​ ​è Blueskin. È il cavallo bianco che vedrai nella maggior parte dei ritratti di George Washington​ ​su un cavallo. Blueskin era in realtà un cavallo roano blu, il che significa che aveva la pelle scura e la criniera più chiara. Durante l'estate, quando il suo mantello era più corto, sembrava di colore \rbluastro. Nei mesi invernali, quando la sua criniera si appesantiva, sembrava bianco. Blueskin fu regalato a George Washington dal suo amico personale, il colonnello Benjamin Dulany. Washington restituì Blueskin a Dulany dopo la guerra, così da potergli far vivere il resto dei suoi nella fattoria del suo padrone originario. \rGeorge Washington era famoso per essere un cavaliere straordinario, e lui amava e considerava tutti i suoi animali. Ha dato il via la tradizione degli animali presidenziali. Questa tradizione è viva ancora oggi! Bravo George! \rCome detto prima, George Washington è stato il primo presidente degli Stati Uniti e uno dei suoi padri fondatori. Era amato e rispettato dalla maggior parte delle persone per le sue idee progressiste e per la sua forte leadership. Quando si ritirò dalla presidenza nel 1797, fu sollevato di ritornare a Mount Vernon dove dedicò il suo tempo alle sue piantagioni e ad altri interessi commerciali. E per altri interessi commerciali intendo la sua distilleria. \rIn realtà l'ultima volta che lasciò la sua casa prima della sua morte, fu a cavallo per controllare il bestiame della sua fattoria. Sfortunatamente per Washington, lo fece mentre nevicava. Così tornò tardi per cena completamente bagnato, ma rifiutò di cambiarsi perché non voleva far aspettare i suoi ospiti a cena. Più tardi, quella sera, iniziò a sentirsi male, con mal di gola e congestione al torace. Si svegliò il giorno dopo, avendo problemi di respirazione e la sua gola era davvero infiammata. La pratica comune al tempo era il salasso, che fondamentalmente prevedeva di far sanguinare il paziente per espellere l'infezione. I medici tolsero a Washington 3 litri di sangue e lui morì poco dopo. Alcuni libri di testo dicono che sia morto per un’infiammazione della gola, e altri per la perdita di sangue. Nessuno lo sa veramente, ma immagino che perdere 3 litri di sangue non ti faccia rimanere in vita quando sei già malato. \rA prescindere da ciò, sono felice di aver potuto condividere con te alcune cose interessanti riguardanti il presidente George Washington e i suoi cavalli. \rOk, se stai guidando in cerchio da un po' di tempo ora puoi uscire. Basta che fai attenzione ad uscire da dove sei entrato, andando verso est sulla Pennsylvania Avenue. Continua su H Street North West e poi gira a sinistra. Il nostro prossimo cavallo è a Lafayette Square.

Point #10
Andrew Jackson and Duke

AKA White House, 1710 H St NW, Washington, DC 20006, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Andrew_Jackson

Dalla direzione in cui arrivi, sulla tua destra c'è Lafayette Square. Nel mezzo di quella piazza c'è una statua di Andrew Jackson e Duke. Duke è il cavallo, Andrew Jackson è l'uomo e il settimo presidente degli Stati Uniti. Ma prima parliamo di Duke. Non sappiamo molto di lui, tranne che lui \rera il cavallo che Andrew Jackson cavalcava durante la Battaglia di New Orleans. Quella statua doveva essere di Duke ma lo scultore, Clark Mills, usò il suo cavallo come modello. Il suo nome era Olympus, e Mills gli insegnò a sollevarsi sulle zampe posteriori e a posare durante il processo di modellazione. Ecco un paio di fatti interessanti su questa statua: è stata la prima statua in bronzo ad essere costruita negli Stati Uniti E fu la prima statua di cavallo al mondo ad essere bilanciata \rsulle zampe posteriori del cavallo. La statua è stata fusa in dieci parti separate e il peso totale della scultura era di 15 tonnellate! Gli fu dedicata a Lafayette Park per il 38° anniversario della battaglia di New Orleans. \rPeccato non avere più informazioni sul cavallo Duke, ma in realtà non è stato scritto molto su di lui. Comunque, ho una storia su uno degli altri cavalli di Andrew Jackson, chiamato Sam Patch. Jackson chiamò questo cavallo come una delle prime celebrità americane. Sam Patch era un uomo temerario che divenne famoso saltando nel vicino Fiume Niagara vicino alla base delle Cascate del Niagara. \rQuindi, quando al presidente Andrew Jackson fu regalato uno stallone bianco dalla città di Filadelfia, chiamò il cavallo Sam Patch, come il famoso personaggio temerario che in realtà morì durante un altro salto nel Niagara. \rOk, quindi ecco alcune notizie sul presidente Andrew Jackson. Come già detto, era il settimo presidente degli Stati Uniti. Molti di noi lo sanno. Ma sapevi che fu il primo presidente degli Stati Uniti a sopravvivere a un tentativo di omicidio? Proprio così. Un certo Richard Lawrence, un pittore disoccupato proveniente dall'Inghilterra, sparò due colpi di pistola al Presidente Jackson mentre stava uscendo da a funerale. Fortunatamente per il presidente, entrambe i colpi fallirono quando il signor Lawrence provò a sparare. Il tentato omicidio fece davvero impazzire Jackson, tanto che attaccò il signor Lawrence con un bastone. Dopo un intenso interrogatorio, il signor Lawrence fu considerato pazzo e fu portato in un ospedale psichiatrico. \rChi vuole vedere altri cavalli?? Continua verso est su H Street, poi svolta a sinistra su Vermont Avenue, e attraversa I Street. Arriverai a McPherson Square, che è la nostra prossima destinazione.

Point #11
Major General James B. McPherson

810 Vermont Ave NW, Washington, DC 20420, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/James_B._McPherson

Davanti e alla vostra destra c'è McPherson Square e la statua nel mezzo è del Generale Maggiore James B. McPherson e del suo cavallo. Velocemente, lo sapevate che la sua iniziale "B" sta per Birdseye? Sì. Il Generale Maggiore James Birdseye McPherson. Penso che sia carino. Vorrei poterti dire qualcosa sul suo cavallo, ma onestamente non ci sono informazioni. Ho cercato su internet dall'inizio alla fine e non ho ottenuto nulla. Quindi sii paziente con me, se ti do qualche notizia sull'uomo e non sul cavallo. Poi ti farò una sorpresa nella nostra prossima destinazione. \rQuindi, James B. McPherson era un ufficiale dell'Esercito degli Stati Uniti durante la Guerra Civile Americana. Fu ucciso a colpi d'arma da fuoco durante la battaglia di Atlanta ed era proprio il secondo grado più in alto tra gli ufficiali da uccidere durante la guerra. Fu colpito alla schiena mentre si ritirava, dopo aver incontrato inaspettatamente alcune truppe confederate lungo il suo cammino mentre controllava i suoi soldati. \rQuesto è tutto ciò che ho per te qui, quindi ora è il momento di farti un regalo! Svolta a destra su K Street e a sinistra sulla 14th Street.

Point #12
Point Chaud Cafe & Crepes

Tower Building, 1401 K St NW, Washington, DC 20005, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Cafe
https://pointchaudcafe.com/

È tempo dello sorpresa! Trova un posto dove parcheggiare perché sulla tua sinistra appena dopo il vicolo c'è il Point Chaud Cafe​ ​& Crepes al 1012 1 della 4th Street North West. Non sono sicuro di aver pronunciato "Point Chaud" correttamente, ma so come si pronuncia "Crepes" e questo è quello che cerchiamo qui. Esci dalla macchina e soddisfati. Hanno sia crepes dolci che salate, insieme a gelato, caffè e​ ​molte altre cose. Ti meriti una pausa, quindi prendi subito qualcosa! Quando hai finito, puoi dirigerti a nord su K Street e rimanere sulla destra fino alla rotatoria su Thomas Circle North West. Questa è la nostra prossima destinazione. Ci vediamo lì! \r

Point #13
Major General George Henry Thomas and Billy

1133 14th St NW, Washington, DC 20005, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Major_General_George_Henry_Thomas

Sembra che molte di queste statue di cavalli si trovino nel mezzo alle rotonde. Ho ragione? Questo non fa eccezione. Tieni la destra mentre segui la 14th Street nella rotatoria. Anche ora, se vuoi guidare intorno lentamente mentre parlo, o parcheggiare da qualche parte per avere una visione migliore, fallo pure! Per uscire dalla rotatoria devi girare a destra in Massachusetts Avenue. È difficile vedere il segnale della strada ma è lì, dopo la National City Christian Church e prima di arrivare a quell’edificio alto marrone chiaro con i pilastri. Spero che questo ti aiuti. \rNel mezzo di Thomas Circle Park si trova la Statua del Generale Maggiore George Henry Thomas. Chi è quel cavallo che sta cavalcando? Beh, questo è Billy ed è stato chiamato così da un buon amico del generale William Tecumseh Sherman. Ricordi? Abbiamo visitato la sua statua poche fermate fa. Momento quiz: Ti ricordi il nome del cavallo di Sherman? È una specie di domanda trabocchetto perché abbiamo parlato di quattro dei suoi cavalli. Erano Sam, Lexington, Dolly e Duke. \rMa torniamo a Billy. Era un cavallo color baio, che in genere significa di colore scuro con zampe e muso più chiari. Billy era un cavallo grande e forte, e doveva esserlo per forza perché il generale Thomas ha pesato più di 90 chili. Era tato grande quanto di temperamento calmo. Spari e fuoco dei cannoni non gli davano molto fastidio. Si dice che anche in ritirata si allontanasse solo un po’ dal nemico. Che cavallo dal sangue freddo! \rC’è però un fatto interessante che riguarda la statua stessa: originariamente era stata progettata per essere una cavalla - una femmina. Ma dopo che fu indicato allo scultore che il Generale Thomas cavalcava SOLO stalloni, furono apportate alcune modifiche alla statua. Tuttavia, la statua ha mantenuto il collo e la testa sottili di una cavalla. \rOk, allora chi era George Henry Thomas? Era un ufficiale dell'Esercito Americano e Generale dell'Unione nella Guerra Civile Americana. Il suo più grande successo fu la sua difesa nella battaglia di Chickamauga nel 1863. In quell’occasione salvò l'esercito dell'Unione dall’essere completamente decimato e gli valse il soprannome di "La Roccia di Chickamauga". \rEra nato nel sud, in Virginia, ma decise di unirsi all'esercito dell'Unione del Nord e provocando il disgusto della sua famiglia. Dopo la guerra, comandò diversi reparti militari e usò truppe per proteggere i luoghi minacciati dalla violenza del Ku Klux Klan. Morì per un ictus nel 1870 e nessuno dei suoi parenti di sangue venne al funerale perché non potevano perdonare la sua lealtà verso l'Unione. E questo è quanto. \rOk, usciamo da questa rotatoria e proseguiamo con il nostro tour. Dirigiti a ovest sulla Massachusetts Avenue. Potresti non saperlo, ma siamo diretti verso un'altra rotatoria! Ci incontreremo di nuovo quando arrivi al Scott Circle North West. \r \r

Point #14
LT. General Winfield Scott

1515 Massachusetts Ave NW, Washington, DC 20005, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Brevet_Lt._General_Winfield_Scott

Stiamo per entrare in un’altra rotatoria e nel mezzo di questa simpatica rotatoria c'è una statua del Generale dell’Esercito Winfield Scott e di UN cavallo. Non dico il SUO cavallo per una ragione precisa. E lo ammetto, la storia dietro questa statua di un cavallo mi ha fatto fare una bella risata e sono entusiasta di condividerla con te. Potrebbe essere necessario guidare intorno alla rotatoria un paio di volte mentre parlo. \rIl nome dello scultore era Henry Brown. Quando il suo progetto per la statua fu presentato per la prima volta, i discendenti del generale Scott lo odiarono. Il fatto era che, per qualche ragione, a Scott piaceva cavalcare una femmina di cavallo; ma i suoi discendenti si lamentarono che nessun altro generale era ritratto a cavallo di una femmina di cavallo. Pensarono che fosse irrispettoso e dissero che uno stallone con narici svasate e un collo inarcato sarebbe stato più adatto. Lo scultore Brown si irritò con la famiglia che si era lamentata del suo disegno; quindi apportò alcune modifiche minori e proseguì con il progetto. Il risultato è stato un Generale Scott di 180 cm e 140 chili in sella a una piccola cavalla con all'esterno i genitali di uno stallone. Non è fantastico?!! \rQuando la statua fu installata, i critici rimasero sbigottiti dal fatto che Scott fosse "vecchio, grasso, rigido e con le gambe corte ". Dissero anche che sembrava "un vecchio sacco di farina" e che il suo cavallo sembrava come se "soffrisse un po' di zoppia e non osasse viaggiare più veloce di una passeggiata". Non ho ancora finito. I critici dissero anche che il cavallo era "troppo leggero, troppo delicato, troppo magro, troppo timido, e terribilmente sproporzionato ". Ricordi il generale Philip Sheridan? Si dice che quando vide la statua disse a sua moglie di assicurarsi di "non lasciarlo mai immortalare in quel modo". Anche gli appassionati di monumenti della Guerra Civile hanno considerato questa statua come la peggiore statua di cavalli della città. AHIA! \rComunque, il generale Scott ha servito come generale nell'Esercito degli Stati Uniti più a lungo di qualsiasi altra persona nella storia Americana. Ha servito per 53 anni e ha preso parte alla guerra del 1812, la Guerra di Falco Nero, la Guerra Messicano-americana, la Seconda Guerra Seminole e la Guerra Civile. Tutto questo e il suo il memoriale è conosciuto come la peggiore statua di cavalli della città. Povero ragazzo. Ma, andiamo avanti... \rPenso che dovremmo dirigerci verso un’altra rotatoria. Stiamo iniziando a diventare davvero bravi in ​​questo. Esci da Scott Circle e vai verso ovest su Massachusetts Avenue. Siamo diretti al Sheridan \rCircle e il Massachusetts ti ci porterà direttamente. Sulla tua strada, tuttavia, guiderai attraverso edifici delle Ambasciate straniere. Cerca le bandiere dei diversi paesi. Ci sono le ambasciate di Filippine, Perù, Colombia, Cile e Uzbekistan, tutte sul lato sinistro della strada prima di arrivare alla rotatoria di DuPont Circle. Ti raggiungo quando arriverai in quel punto; e assicurati di essere ancora nella giusta direzione. \r

Point #15
Dupont Circle

1785 Massachusetts Ave NW, Washington, DC 20036, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Directions
https://en.wikipedia.org/wiki/Dupont_Circle

Fin qui tutto bene. Segui la rotonda a destra ma assicurati di uscire dalla rotatoria del Massachusetts, proseguendo verso ovest. Tra l'altro c'è anche una statua nel mezzo di questa rotatoria,​ ​ma non ha un cavallo quindi non ne parliamo. UCPlaces ha un tour che​ ​include questo monumento, dai un'occhiata!! Si chiama il tour di DuPont Circle! È molto bello. \rSu questo tratto che arriva fino alla prossima destinazione, ci sono un sacco di ambasciate su entrambi i lati. Cerca le bandiere di Portogallo, Indonesia, Sudan, Bahamas, Turkmenistan, Grecia e Irlanda. \r

Point #16
General Philop H. Winchester and Reinzi

2201 Massachusetts Ave NW, Washington, DC 20008, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://www.smithsonianmag.com/history/union-colonel-phil-sheridans-valiant-horse-124899830/

Ok fan delle statue di cavalli, la prossima è una delle mie preferite. Puoi rimanere dentro​ ​la rotatoria per alcuni giri mentre parlo. Al centro della rotatoria, poco più avanti c'è la Statua del Generale​ ​Philip H. Sheridan. Ma penso che dovrebbe essere chiamata la statua di Winchester. Ecco chi è il​ ​cavallo, ma il suo nome non è sempre stato Winchester. All'inizio era Reinzi e lui era un regalo​ ​per il​ ​Generale Philip Sheridan della Seconda Cavalleria del Michigan nel 1862. Reinzi era un cavallo di razza Morgan di 3 anni, nero lucido con tre caviglie bianche. I cavalli Morgan sono in genere alti 150 cm al garrese. Ma Reinzi era enorme, e misurava 176 cm. Deve essere stato un spettacolo vedere quando il Generale Sheridan saliva su, visto che era solo 1, 67 cm. Questo significa la testa del Generale non raggiungeva nemmeno la spalla di Reinzi! Non è fantastico? \rDunque, questa scultura in bronzo raffigura Reinzi e il Generale Sheridan che raccolgono le truppe durante la battaglia di Cedar Creek nel 1864. Gli alleati avevano appena corso per 30 km da Winchester, in Virginia, per raggiungere questa battaglia appena in tempo. Per onorare il suo coraggioso cavallo dopo aver vinto la battaglia, il Generale Sheridan lo ribattezzò Winchester, che per me è più facile da pronunciare. \rSheridan e Winchester rimasero insieme in oltre 40 altre battaglie durante la Guerra Civile. Nonostante fu ferito in battaglia numerose volte, Winchester visse fino alla veneranda età di 20 anni. Dopo la sua morte, Sheridan lo fece conservare ed esporre per poterlo controllare - puoi andare a vedere Winchester al National Museum of American History proprio qui a Washington DC!! Vai a salutare il vecchio Winchester! \rOk, suppongo di poter dare qualche informazione sul Generale Sheridan ora. Come ho detto, lo era alto solo 167 cm. Abraham Lincoln lo descrisse come "Un piccolo uomo, grosso e marrone, con il corpo lungo e le gambe corte, non abbastanza collo per appenderlo, e braccia così lunghe che se le caviglie gli prudono può grattarsi senza chinarsi ". Beh, non è stato molto carino, Abe. \rIl Generale Sheridan trascorse la sua vita prestando servizio nell'esercito degli Stati Uniti come ufficiale dell'esercito e poi Generale dell'Unione nella Guerra Civile Americana. Era un amico intimo del generale in capo Ulysses S. Grant. Inoltre, fu la cavalleria di Sheridan che inseguì il generale Robert E. Lee e lo costrinse ad arrendersi ad Appomattox. \rEcco una piccola storia interessante inerente alla statua stessa: il progetto originale è stato realizzato da un amico di Sheridan, John Quincy Adams Ward. Ma la moglie di Sheridan, Irene, lo ODIAVA e diceva che sembrava un "vecchio e robusto ufficiale in cima a un cavallo a trampoli". Successivamente il lavoro fu affidato a Gutzon Borglum, meglio conosciuto per il suo lavoro al Monte Rushmore. Irene amava il disegno di Borglum del suo defunto marito e del suo fido destriero, e la statua fu poi completata e dedicata nel 1908. \rOk, usciamo da questa rotatoria e passiamo alla nostra prossima statua: il Generale George B McClellan e il suo cavallo. Penso che ti porterò su una piccola deviazione verso la Spanish Steps, nel caso tu voglia uscire e sgranchirti un po’ le gambe. Continua ad uscire dalla rotatoria in Massachusetts Avenue, in direzione ovest, e poi gira a destra sulla 24th Street North West. Poi ancora a destra su S Street North West. \r

Point #17
The Spanish Steps

2230 S St NW, Washington, DC 20008, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Staircase
https://en.wikipedia.org/wiki/Spanish_Steps_(Washington,_D.C.)

Ehilà! La prossima strada a destra ti porterà alla Spanish Steps, se vuoi vederla. Non ci sono cavalli lì, ma nella parte superiore della scalinata c'è una bella fontana con la testa di leone. La stessa Spanish Steps fu costruita nel 1911 per fornire ai pedoni un collegamento tra S Street e Decatur. È stata progetta in ricordo della Scalinata di Piazza di Spagna che fu costruita a Roma, in Italia, nel lontano 1725. \rLa fontana e il parapetto in cima a questi gradini furono effettivamente distrutti da un incidente automobilistico qualche tempo fa, ma per fortuna tutto è stato restaurato nel 1999. Gira a sinistra su Phelps Place e poi a destra su Bancroft Place e poi di nuovo a sinistra su Connecticut Avenue. \r

Point #18
Major General George B. McClellan and Daniel Webster

1815 Connecticut Ave NW, Washington, DC 20009, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/George_B._McClellan

Proprio davanti a te c'è una piccola area erbosa a triangolo con una grande statua di cavallo al centro. Segui la biforcazione della strada a destra in modo da essere sul lato destro del parco. Questo​ ​ti immetterà sulla Columbia Road North West. Quella bellissima statua è il Generale Maggiore George B. McClellan e il suo cavallo di battaglia preferito, Daniel Webster. Non so voi, ma mi piace quando le persone danno ai loro animali sia un \rnome che un cognome. George McClellan fu un generale maggiore durante la Guerra Civile Americana. Organizzò l'esercito del Potomac. Ebbe anche successo nella corsa alle elezioni contro Abraham Lincoln nel 1864. \rMa ora parliamo di questo fantastico cavallo chiamato Daniel Webster. Lo staff del Generale McClellan lo soprannominò "quel diavolo di Dan" perché avevano difficoltà a tenere il suo ritmo. Era di colore scuro e alto 172 cm. E 167 cm al garrese, quindi era veramente un grande, grande ragazzo. Si diceva che fosse estremamente bello e appariscente, aveva uno straordinario senso pratico e non si stancava mai. \rDan aveva anche la reputazione di sapere esattamente quando era ora di cena, così il Generale McClellan cercava di evitare di cavalcarlo in qui momenti perché Dan si sarebbe lanciato nella stalla non appena avesse sentito il rumore dell'avena che si riversava nel suo secchio di grano. Dan si ritirò dalla battaglia dopo la fine della Guerra Civile e visse il resto dei suoi giorni come il cavallo di famiglia nella casa del generale McClellan a Orange, in Virginia. \rIl generale McClellan amava davvero quel Diavolo di Dan e diceva cose meravigliose su di lui. Una volta scrisse: "Dan era uno di quei cavalli che potevi cavalcare tutto il giorno con un'andatura molto rapida, che tiene tutti gli altri cavalli al galoppo. Dan è stato il miglior cavallo che io abbia mai avuto. Non è mai stato malato, mai stanco, mai disturbato dal fuoco. Il caro vecchio è sopravvissuto alla guerra per molti anni, morendo a una veneranda età. Non importa per quanto tempo siamo stati separati - una volta per quasi quattro anni - mi ha sempre riconosciuto nel momento in cui ci siamo incontrati di nuovo e a modo suo ha mostrato il suo piacere nel vedermi. Anche nel giorno della sua morte, che fu indolore, lo fece ancora. Ha tentato di alzarsi e salutarmi, ma non potendo farlo, appoggiò la testa contro di me e leccò la mia mano. Nessun soldato ha mai avuto un cavallo più fedele di quello che è stato Daniel Webster. " Oh mio Dio, ora sto piangendo!!!! Che tributo bello e toccante. Prendi un kleenex e asciugati le lacrime, mentre io faccio lo stesso, e continuiamo il nostro tour. Gira a destra su Wyoming Avenue e a sinistra sulla Columbia Road. \r

Point #19
Remember this spot!

1800 Biltmore St NW, Washington, DC 20009, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Restaurants
-

Manca solo una statua di un cavallo! Sto pensando che a questo punto potresti avere fame di un po' di cibo vero. Quindi ricorda dove siamo e torna qui dopo il tour. Ci sono​ ​molti ristoranti sulla 18th Street North West, appena a sud della Columbia Road. Ma non fermarti ancora! Non vorrai perderti l'ultima statua del cavallo! Continua ad andare dritto.

Point #20
Directions

1610 Columbia Rd NW, Washington, DC 20009, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Intersection
-

Ok, qui diventa complicato qui. Rimani sulla destra in questo bivio, ma preparati a girare a sinistra alla 16th Street North West. Dovrai insinuarti tra le macchine, quindi tieniti pronto.

Point #21
Francis Asbury

3033 16th St NW, Washington, DC 20009, USA

  • Distance : 0.00
  • Attraction : Statue
https://en.wikipedia.org/wiki/Francis_Asbury

Ecco l'ultima! Davanti a sinistra c'è la statua di Francis Asbury a cavallo. Fermati sul lato della strada​ ​e ascolta. Non sono sicuro di quale cavallo sia questo, ma i cavalli preferiti di Asbury erano Little Jane e​ ​Little Fox. Una cosa da notare su questa statua è che invece di essere un cavallo che salta saltare con orgoglio, gli occhi selvaggi, collo arcuato e narici svasate, come le statue che abbiamo visto finora; questo cavallo si piega in giù a leccarsi la gamba anteriore. Lo trovo strano. Tu no? Così ho pensato. Suppongo che un cavallo passivo, che cammina lentamente e si lecca la gamba ha senso, perché Francis Asbury non era per niente un eroe di guerra. In realtà era un missionario Metodista viaggiatore. John Wesley, detto Asbury, cominciò a viaggiare per l'America predicando il metodismo a soli 22 anni. Si dice che sia passato attraverso tempeste di vento, grandine, neve e pioggia; abbia scalato colline e montagne, attraversato valli e paludi, ruscelli gonfi, disteso tutta la notte, bagnato, stanco e affamato, legato alle briglie del suo cavallo tutta la notte, o legato a un arto, dormiva con la sua coperta sulla sella come se fosse un letto, il suo borsone come cuscino. \rWow. Sembra difficile! Ha senso quindi che Francis Asbury avesse la reputazione di essere sarcastico, cupo, depresso e pessimista. Accidenti, beh ora mi sento depresso. E quando sono depresso, voglio mangiare. Ehi, ti ricordi di qualche minuto fa quando ti ho detto di ricordare dove eri così puoi tornare là e mangiare? Se hai fame, ora è il momento. Appena torni all'angolo tra la Columbia e la 18°, dirigiti verso sud. C'è un bar che fa ramen, un negozio di falafel, un barbecue e molto altro ancora. E tristemente, è qui che finisce il mio tempo con te. A meno che, naturalmente, tu non ritorni per un altro Tour di UCPlaces a Washington DC! Ne abbiamo di veramente fantastici, quindi dai un'occhiata! Grazie per avermi fatto fare un tour delle statue dei cavalli a Washington. Spero tu abbia imparato qualcosa e che ti sia divertito! Non dimenticare di lasciarci una fantastica recensione dopo la fine del tour. Spero di vederti presto. Fino ad allora, ciao e buon viaggio!